Test di gravidanza e risultati falsati: tutto quello che c’è da sapere

Tabella dei Contenuti
4.6
(5)

Il momento in cui si fa il test di gravidanza è sempre accompagnato da una buona dose di tensione e lacrime, spesso di gioia, ma tante volte anche di sofferenza.

Solo il 25% delle donne, infatti, rimane incinta al primo tentativo e questo significa che la maggior parte si è trovata tra le mani un test di gravidanza con esito negativo. Quando si è ai primi tentativi, quella linea solitaria provoca “danni” contenuti, ma se si sta lottando per una gravidanza a volte il test può fare davvero dei brutti scherzi.

Il test di gravidanza, infatti, ha un margine, seppur minimo, di errore e questo si traduce nella possibilità di avere un “falso negativo” o un “falso positivo”, anche se quest’ultima circostanza è abbastanza rara.

La prima cosa da fare per evitare di trovarsi di fronte ad un risultato incerto è seguire le istruzioni del test di gravidanza.

Quando fare il test di gravidanza

I test di gravidanza casalinghi che oggi si trovano in commercio hanno un’attendibilità abbastanza alta, tuttavia la precisione del risultato dipende anche dal modo e dai tempi in cui si svolge il test.

A questo proposito, uno studio ha rivelato che con 1 test su 4 da esito falsato se eseguito in modo scorretto.

I test di gravidanza ad uso domestico presentano uno stick da immergere nell’urina per rivelare il livello di Beta-HCG, l’ormone della gravidanza. Questo ormone comincia ad essere prodotto dal corpo intorno ai 6-12 giorni dopo il concepimento, ovvero quando l’ovulo fecondato comincia ad impiantarsi nell’utero.

Dunque, il modo corretto di eseguire il test di gravidanza è:

  • Al mattino, quanto l’urina è al massimo della sua concentrazione. A questo proposito c’è anche chi consiglia di stare a digiuno e di evitare di bere durante la notte.
  • Aspettare il ritardo del ciclo mestruale o al massimo provare appena qualche giorno prima della data in cui dovrebbero venire le mestruazioni.

Eseguire il test di gravidanza troppo presto, aumenta la probabilità di avere un “falso negativo” e spesso il risultato cambia in positivo quando poi si presenta il ritardo.

Se l’essere precipitose nel fare un test di gravidanza spiegherebbe un “falso negativo”, nel caso del “falso positivo” lo scenario cambia radicalmente.

Cosa può alterare il risultato di un test di gravidanza e dare un falso positivo?

Normalmente, il corpo comincia a produrre la Beta-HCG solo quando è in atto una gravidanza, quindi, quando il test da esito positivo, ma poi si viene sorprese dal ciclo mestruale o si scopre di non essere mai state incinta si è di fronte ad una vera e propria anomalia che può avere una serie di spiegazioni.

Il falso positivo può essere causato da:

  • Test di gravidanza scaduto o difettoso;
  • Linea di evaporazione o ghost – line. Un test di gravidanza rivela il risultato dopo massimo 5 minuti. Trascorso questo tempo massimo suggerito dalle istruzione, la seconda linea potrebbe fare capolino, dando vita a false speranze. Questo “fenomeno” è dovuto all’evaporazione dell’urina sullo stick che potrebbe sbiadire la linea presente e far apparire lievemente la seconda linea. Per questo motivo, non bisogna far passare troppo tempo dopo aver fatto il test per verificare il risultato, perché dopo 10/15 minuti si potrebbe avere un falso positivi e quindi l’esito non è più affidabile.
  • L’assunzione di farmaci che stimolano l’ovulazione, solitamente usati per la fecondazione assistita. In questa circostanza però, i medici tendono ad essere molto cauti nel far eseguire un test di gravidanza, proprio perché potrebbero rivelare i livelli di farmaco e non quelli di un avvenuto concepimento.
  • Un recente aborto, spontaneo o volontario. Dopo un aborto infatti, si può risultare positive al test di gravidanza per circa un mese.
  • Cisti alle ovaie o neoplasie;
  • Malattie epatiche;
  • Gravidanza biochimica.

Cos’è una Gravidanza Biochimica

Per Gravidanza Biochimica si intende un’interruzione di gravidanza molto precoce che avviene subito dopo l’impianto dell’embrione. Questa circostanza potrebbe dar luogo ad un risultato positivo del test di gravidanza, perché il corpo intanto ha cominciato a produrre la Beta HCG, ma in molti casi ci si rende conto dell’interruzione della gravidanza dal regolare arrivo del ciclo.

Test di gravidanza: se la seconda linea è debole il test è positivo?

Ph: Canva

È arrivato il momento del test di gravidanza, siamo sicure di aver fatto tutto secondo le istruzioni eppure la seconda linea del test, quella che dovrebbe confermare la gravidanza si vede appena, ecco che nasce il dubbio: il test di gravidanza è positivo o no?

Probabilmente Sì, ma è il caso di aspettare qualche giorno e ripetere il test di gravidanza. A volte il concepimento avviene in ritardo e questo potrebbe giustificare il livello basso di Beta HCG nelle urine che ha reso meno marcata la seconda linea. Aspettando qualche giorno invece, il livello potrebbe aumentare e avere così un risultato certo.

Al contrario, se il test ripetuto da esito negativo forse si è trattato di una ghost line oppure di una gravidanza biochimica.

In tutte queste circostanze, la cosa migliore da fare è consultare il proprio ginecologo o l’ostetrica di fiducia e lasciarsi guidare.

 

Hai trovato interessante questo articolo?

Average rating 4.6 / 5. Voti 5

Nessun voto per ora. Vuoi essere il primo?

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?

Condividi l'articolo su
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Letizia Carotenuto

Ostetrica presso la Casa di cura “Maria Rosaria” di Pompei. Svolgo attività ambulatoriale e corsi di accompagnamento alla nascita. Da luglio 2017 ho scoperto e abbracciato a pieno il mondo della maternità, diventando mamma di Licia. Grazie a lei amo ancora di più il mio lavoro e accompagno sapientemente le future mamme e neo mamme in questo meraviglioso percorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti